logo

Benvenuti sul mio Blog!

Giovane creatura amante della terra
Veterinaria
Yoga teacher UISP
Cuoca Raw Veg di Botanica Lab Cucina a Bologna

Dal mio canale Youtube

Passatelli vegani

Lezione di yoga gratuita con sorpresa finale

La mia Make up collection e sensi di colpa

info@ririairin.it

Bologna, Italia

Top

Yoga in Gravidanza

Sia che tu l’abbia appena scoperto, sia che il dolce dono della natura stia crescendo dentro di te da un po’ di mesi, questo è senz’altro il periodo più magico della tua vita. Ricordo che quando i miei occhi si schiusero su quelle due lineette colorate, fui investita da una fiammata di emozioni contrastanti.

Assieme all’enorme gioia arriva la paura per qualsiasi scelta quotidiana che prima facevamo con estrema leggerezza.
Dal cibo che dobbiamo mangiare, all’abbigliamento che dobbiamo comprare, alla casa che dobbiamo preparare, tutto ruota in funzione della piccola vita che cresce dentro di noi.

Il nostro corpo diventa, ora più che mai, il tempio sacro da rispettare e cui dedicarsi. Sappiamo che tutto ciò che sperimenteremo in questi mesi inciderà sulla vita della nostra creatura.
Prendersi cura del proprio fisico, che da forma di donna evolve a forma di mamma, diventa fondamentale.

La prima cosa da fare è accertarsi, tramite una visita eseguita dal ginecologo, che la tua gravidanza sia felicemente fisiologica e non vi siano problemi di alcun tipo, né legati al feto né legati al benessere pregresso del tuo corpo.

Una volta ottenuto il benestare per poter praticare attività fisica, ecco è giunto il momento di dirti che la cosa più bella e dolce che potrai incominciare a fare fin da subito per il tuo cucciolo è quello di incominciare a praticare yoga durante la gravidanza.

Non importa che tu sia completamente inesperta o già ad alti livelli. Una lezione di yoga prenatale è fruibile a tutte.

Ogni trimestre ha le sue caratteristiche specifiche, le sue necessità e bisogni, ebbene ogni mese potrà beneficiare nello specifico della pratica.

Benefici dello yoga in gravidanza

Ritrovare il proprio equilibrio e baricentro

Forse nel primo trimestre ancora non ci è chiaro quanto cambierà il profilo del corpo a cui siamo abituate, ma dal quinto o sesto mese la pancia crescerà di volume e tutta la postura cambierà con essa.
È fondamentale ritrovare, giorno dopo giorno, il nuovo equilibrio esteriore.
Ciò eviterà il presentarsi di spiacevoli dolori muscolari, che possono aggravarsi in atteggiamenti posturali scorretti che ci trascineremo anche in futuro.
Ricorda, inoltre, che l’equilibrio esteriore si ripercuote su quello interiore e solo una donna incinta può sperimentare quanto sia precario in questi nove mesi.

Esercitare il pavimento pelvico

Lo yoga è uno stile di vita, senz’altro, ma possiede pìù livelli di conoscenza, il primo è senza dubbio il livello esteriore della pratica fisica. Per la donna in gravidanza il risvolto fisico dello yoga è essenziale proprio perché è una disciplina che, più di tutti i vari sport, va a lavorare sul pavimento pelvico e ci fa conoscere questa magica struttura.
Durante la vita di tutti i giorni e nello sport in generale si tende a dimenticare questa parte fondamentale. Ma che cos’è il pavimento pelvico? È l’insieme di tutte le fasce muscolari, tendinee e nervose che vanno a chiudere la parte inferiore del nostro bacino. Il pavimento pelvico sostiene i nostri organi addominali, viene attraversato dalla comunicazione nervosa che dalla parte superiore del nostro corpo, arriva alla bassa periferia e soprattutto si prepara ad accogliere, sostenere e portare al mondo il nostro bimbo. Lavorare questa zona sarà la chiave fondamentale di una felice gravidanza, di un parto sereno e consapevole e di una ripresa degli organi genitali nel post parto.

Potenziare la muscolatura

Il non esercizio fisico, per una donna che possiede una gravidanza fisiologica, è oramai una credenza arcaica ed errata. Mai come ora dobbiamo prestare infinita attenzione a irrobustire la nostra muscolatura. Sia per sostenere il peso della pancia che cresce, sia per trovare il vigore che combatterà la stanchezza della gravidanza, le fatiche del travaglio e i pesi che porteremo una volta diventate mamme. Una sana muscolatura dorsale, addominale e degli arti ci permetterà di affrontare tutto questo nel migliore dei modi. E non vogliatemene, quando sorrido alle persone che mi dicono che lo yoga non è un attività muscolare. Provate per credere, ogni palestrato che ho sfidato si è dovuto ricredere.

Creare spazio addominale

Le pratiche di allungamento muscolare sono il caposaldo dello yoga in gravidanza, mai come in questo momento ci focalizzeremo sul creare spazio nel tronco, aprire il petto e il cuore. L’allenamento in flessibilità di questi muscoli ci permetterà di sviluppare una pancia elastica e accogliente. E vedrete che anche gli organi interni gioiranno insieme ai nostri cuccioli. Un esempio tra tutti vedrai il beneficio che otterrai nella regolarità intestinale che tendenzialmente si perde in gravidanza.

Prevenire e ridurre i classici sintomi della gravidanza

Stanchezza, dolore lombare, infiammazione del nervo sciatico, costipazione, nausea, mal di testa, fiato corto e gonfiore alle gambe sono i malefici sintomi che molte di noi manifesteranno. Grazie alla pratica yoga sarei in grado di contrastarli tutti, ognuna di noi sarà più debole sotto certi aspetti , ma il beneficio è assicurato e specifiche asana sono mirate per ogni spiacevole sintomo.

Attivare il sistema venoso e linfatico

I movimenti dello yoga assieme alla respirazione ci portano al lavoro profondo sul nostro cuore e sulla sua circolazione. I muscoli che lavorano fungono da pompa per il trasporto dell’ossigeno in ogni anfratto del corpo e il sistema linfatico viene insieme coadivato permettendo di eliminare tutti gli scarti metabolici. Le asana ci permettono di apportare maggior ossigeno all’utero, le inversioni favoriscono il passaggio dei liquidi linfatici e irrobustiscono la pompa cardiaca.

Ridurre lo stress

Tramite il pranayama, cioè la tecnica di respirazione e tramite la meditazione, è stato scientificamente provato quanto lo yoga abbassi i livelli di cortisolo. I tanti pensieri che ci rincorrono durante le giornate di mamme in divenire ci fanno ritrovare spesso sommerse dalle paure a dall’ansia. Questo piccolo momento tutto per te ti farà ritrovare uno spiraglio di aria pura, i pensieri troveranno quiete e molto probabilmente troverai la soluzione al problema che ti attanagliava.

Irene

Laureata in Medicina Veterinaria, Cuoca Vegana, Insegnante di Yoga, Mamma di Leonardo. I miei difetti: essere schietta, pignola, dura, impulsiva, istintiva e non demordere mai, mai, al limite dell’odioso. I miei pregi: essere sveglia, vitale, decisa, buona, emotiva, amorevole, sensibile, possedere una grandissima forza di volontà e propensione all’ascolto.

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.